Grotte di Val de Varri

verne7.jpgLa grotta si sviluppa secondo due rami principali, il primo fossile dove si sono ritrovati resti di permanenze antropiche della media età del bronzo, il secondo più basso in quota è interessato dal flusso delle acque del Rio Varri. I due rami si ricongiungono dopo una percorrenza di circa 100 metri. La fase spettacolare di questo tratto è rappresentata dalla caduta delle acque all'interno della grotta, che con un salto di 20 metri formano una cascata. Particolarmente sugge-stivo è l'affaccio realizzato dal progetto turistico, che scopre all'occhio del visitatore l'ampio antro d'accesso, come altrettanto importante è la vista dell'interno del ramo sinistro verso l'esterno.

 

Fonte: www.comune.carsoli.aq.it

Fonte foto: www.lorenzograssi.it

Se vuoi rimanere informato sui nostri prodotti, indica qui il tuo indirizzo email